Come scegliere piattaforme di eProcurement Pubblico
White Paper Promo Pa Fondazione

Come acquistare piattaforme di eProcurement pubblico mitigando i rischi di fornitura

Promo Pa Fondazione LogoCome scegliere piattaforme di e-procurement sicure, per trasformare gli appalti pubblici in leva di ripresa

Come si presenta il mercato delle soluzioni tecnologiche a supporto del processo di acquisto per i buyer pubblici? In che misura tale offerta è adeguata ai fabbisogni delle stazioni appaltanti? Come selezionare provider in grado di sostenere nel tempo gli investimenti necessari per fornire soluzioni sempre aggiornate in termini di sicurezza, innovazione e rispetto della normativa? Come tradurre i requisiti nei bandi e capitolati di gara?

Questi alcuni dei temi trattati nel report “Analisi di mercato sulla domanda e l’offerta di soluzioni tecnologiche per la gestione integrata del ciclo dell’appalto – Come acquistare piattaforme di eProcurement pubblico mitigando i rischi di fornitura” risultato di una ricerca condotta da Promo Pa Fondazione in collaborazione con JAGGAER.

Alcune evidenze della ricerca:

  • Per oltre il 60% del campione l’obbligo normativo è leva prevalente nell’acquisto di piattaforme per la gestione online degli appalti
  • Solo il 10% del campione chiede nei bandi di gara, informazioni sulla solidità finanziaria dei provider di soluzioni di eProcurement
  • Meno del 50% inserisce tra i  requisiti le “esperienze di settore” del provider
  • I requisiti funzionali indicati nei bandi sono spesso generici
  • 5 famiglie di KPI potrebbero orientare le stazioni appaltanti nella costruzione di bandi e capitolati: la mappa della sostenibilità
  •  …e molto altro ancora

 

Compila il Form per scaricare il White Paper

Altri Approfondimenti