Competenze, budget e integrazione digitale: ecco cosa serve per dare una spinta in avanti al procurement

Il report JAGGAER Digital Procurement 2019  identifica gli ostacoli alla trasformazione digitale

RESEARCH TRIANGLE PARK, NC and VIENNA, Austria – 9 Luglio, 2019 – JAGGAER, il più grande provider indipendente in soluzioni verticali per lo spend management al mondo, ed edgeVerve, hanno pubblicato la nuova edizione del report “procurement digital transformation”.  Non si evidenziano grandi cambiamenti rispetto alla prima edizione pubblicata nel 2017, almeno per quanto riguarda il numero di professionisti del procurement che dichiarano di aver adottato un approccio “full digital” alla gestione degli acquisti. Oltre la metà afferma però di aver digitalizzato i processi standard del procurement.

“Il report identifica la carenza di budget e di competenze IT, unitamente agli insufficienti avanzamenti nell’integrazione di dati e processi e alla mancanza di competenza digitali tra i professionisti degli acquisti come alcuni dei principali ostacoli per progressi più rapidi”, spiega Rob Bonavito, CEO JAGGAER. “Molte aziende stanno quindi perdendo una grande opportunità per crescere in efficienza e competitività. La buona notizia, tuttavia, è che le nuove soluzioni basate su cloud e le piattaforme end-to-end consentono ai follower di raggiungere le aziende digitalmente più mature in tempi relativamente brevi, sempre che ci sia un chiaro indirizzamento da parte del management”, aggiunge il manager.

Il report intitolato “Digital Transformation in Procurement: How Close Are We?” si basa su un sondaggio che ha coinvolto 321 professionisti degli acquisti a livello globale, tra gennaio e aprile 2019.

Alcuni dei principali risultati:

  • Il 50% dei professionisti del procurement classifica la propria conoscenza digitale come aggiornata o eccellente, risultato stabile rispetto al 2017
  • Il 54% delle organizzazioni dichiara di aver avviato la digitalizzazione e automazione dei processi di approvvigionamento standard. Ma solo il 2% afferma di aver completamente automatizzato i processi di approvvigionamento, in ottica “full digital”. Più di un quinto del campione utilizza ancora fax e carta
  • Le organizzazioni più grandi sono più mature sia in termini di consapevolezza che di livello di tecnologia e competenze del personale
  • Una percentuale considerevole (40%) di organizzazioni ha già automatizzato processi procure-to-pay (P2P)
  • Per quanto riguarda le priorità per gli investimenti, analisi predittiva, IoT (Internet of Things) (Robotic Process Automation)  sono in cima alla lista
  • L’interesse per l’analisi predittiva si concentra sulla gestione dei rischi e sui processi di gestione delle spese
  • L’RPA è una considerata una priorità per gli investimenti relativi all’automazione dei processi procure-pay
  • Il livello di integrazione non è progredito negli ultimi due anni: il 30% delle organizzazioni non integra i dati dei processi upstream / downstream, il 54% lo fa manualmente e solo il 16% ha automatizzato l’integrazione dei dati end to end
  • Le organizzazioni attribuiscono principalmente a mancanza di budget e competenze IT la carenza di progressi nella digitalizzazione dei processi

Il suggerimento di Rob Bonavito per i decisori aziendali è di analizzare attentamente la gestione degli approvvigionamenti, dando mandato per il cambiamento. “Molte aziende hanno bisogno di conoscere meglio le tecnologie che stanno alla base di una gestione ‘intelligente’ di sourcing e procurement degli approvvigionamenti, come ad esempio i digital assistant, e di definire una roadmap per la digitalizzazione”, spiega Bonavito. “Il nostro rapporto può essere un buon punto di partenza”

Clicca qui per scaricare il report >>

ABOUT JAGGAER: Procurement Simplified

JAGGAER è il più grande provider indipendente in soluzioni verticali per lo Spend Management, a livello mondiale, con oltre 2000 clienti e una rete di oltre 4 milioni di fornitori in 70 paesi del mondo, serviti da uffici distribuiti in America, APAC, Asia ed Emea. JAGGAER offre soluzioni complete per il processo di acquisto source-to-pay, erogate in modalità SaaS, attraverso  funzionalità evolute per lo spend analytics,   il sourcing, la gestione fornitori, la gestione del ciclo di vita dei contratti, il saving tracking e l’intelligent workflow, tutto attraverso un’unica piattaforma, JAGGAER ONE. Quale pioniere in soluzioni per la gestione della spesa da oltre due decenni, JAGGAER continua a guidare l’innovazione ascoltando e rispondendo alle esigenze di stakeholders e clienti in tutti i settori del mercato, compresa la pubblica amministrazione. JAGGAER è inoltre titolare di ben 37 brevetti, più di qualsiasi altra azienda specializzata in soluzioni per lo Spend Management.

Visita il nostro media center per leggere tutti i comunicati stampa

MEDIA CONTACT: Silvia Zucco

szucco@jaggaer.com

+39 3453001224